Centro storico di Nola chiuso con cancello in ferro battuto

Centro storico chiuso, è polemica

Centro storico chiuso (per lavori): si accende la polemica tra Salvatore Velardi (Cgil area nolana) ed il sindaco di Nola Geremia Biancardi. Ad innescarla è il sindacalista, il quale ha segnalato la chiusura del centro storico con due cancelli in ferro battuto che sbarrano l’ingresso al percorso storico che collega corso Tommaso Vitale con via S. Chiara.

Una scelta che secondo Velardi nega “ai Nolani ed ai turisti la possibilità di godere di questo pezzo di storia, autentico patrimonio europeo, come recita la targa affissa”. “Non sono noti i motivi della scelta compiuta, ma l’amarezza per questi atti assolutamente inspiegabili è totale. Per alcuni amministratori Il centro storico di Nola va chiuso con i cancelli”. I passi fatti dall’amministrazione comunale per rendere più vivibile il centro storico, aggiunge Velardi “appaiono troppo lenti e non tengono in alcuna considerazione le attuali condizioni di grave crisi che il centro storico nolano sta attraversando”.

Alla polemica lanciata dalla Cgil nolana risponde, attraverso Il Nolano.it, lo stesso primo cittadino Biancardi: “Mi sorprende- dichiara il sindaco- che Velardi si accorga solo oggi della presenza di quei cancelli, che sono stati installati due anni e mezzo orsono. I motivi della presenza di questo sbarramento sono noti a chi vive a Nola. Quella zona del centro storico è da sempre meta di persone che la deturpano, che la usano come bivacco, senza alcun rispetto. Quando, appena insediati, ci siamo resi conto di quanto continuava ad avvenire, abbiamo optato per i cancelli, consegnando la chiave ad un circolo che si trovava nei pressi”. Ora quei cancelli sono chiusi, spiega Biancardi “perché si stanno compiendo i lavori presso la Chiesa di Santa Chiara, e qualche giorno fa ci è stato segnalato un cornicione pericolante. Vogliamo evitare che qualcuno si faccia del male, questa la ragione dell’intervento che Velardi giudica drastico, che noi invece reputiamo necessario”.

da ILNOLANO.IT

0 Comments

Leave A Reply





Back To Top